OSSERVARE

"Nei quattro decenni trascorsi, avete potuto approfondire, sperimentare e attuare un metodo di lavoro basato su tre attenzioni tra loro correlate e sinergiche: ascoltare, osservare, discernere, mettendolo al servizio della vostra missione: l’animazione caritativa dentro le comunità e nei territori. Si tratta di uno stile che rende possibile agire pastoralmente, ma anche perseguire un dialogo profondo e proficuo con i vari ambiti della vita ecclesiale, con le associazioni, i movimenti e con il variegato mondo del volontariato organizzato." [Benedetto XVI, 24 novembre 2011].

OSSERVATORIO DELLE POVERTÀ E DELLE RISORSE
L’Osservatorio delle Povertà e delle Risorse, attraverso il Software Sincro, si propone di: documentare le situazioni di povertà, disagio ed emarginazione nel territorio della diocesi, mappare le risorse disponibili, condividere le informazioni per migliorare la conoscenza della povertà accolta, nonché per progettare interventi efficaci.
Oltre a Caritas Diocesana di Brescia (Centro di Ascolto Porta Aperta, Microcredito Sociale, Sostegno al lavoro, Mensa Menni, Rifugio Caritas, Emergenza Freddo femminile), nella prospettiva della capillarità e con l’obiettivo di realizzare una rete allargata di punti di osservazione, Sincro è utilizzato simultaneamente da: 26 Centri di Ascolto sul territorio; Centro Migranti, altre associazioni (Auxilium, Il Baule della solidarietà, Bimbo chiama Bimbo, Cav il dono).
Nel 2015 è stata inoltre avviata una prima sperimentazione di Sincro per mettere in rete le realtà cittadine attive sul fronte dell’emergenza freddo: oltre a Caritas Diocesana e Centro Migranti, il Comune di Brescia, la Cooperativa il Calabrone e la Cooperativa la Rete, con una importante condivisione dei dati e degli accessi.

MAPPATURA CARITAS
"A quante persone offriamo un sostegno? Quali altre Caritas operano sul territorio? Come sono organizzate? A che bisogno rispondono? Come possiamo muoverci più a corpo?" A partire da queste domande ricorrenti e dalle sollecitazioni ricevute da alcune Caritas, Caritas Diocesana di Brescia nel mese di marzo 2016 ha avviato un progetto di mappatura animato dalla volontà di conoscere e rappresentare il panorama diocesano delle Caritas, nonché dei soggetti (istituzionali/non istituzionali) con cui si sono attivate sinergie in risposta ai bisogni incontrati.
La raccolta dati è stata effettuata attraverso un’intervista telefonica a tutte le Parrocchie con l’obiettivo di raccogliere un breve dettaglio anagrafico, una sintesi delle principali attività in ambito caritativo, un approfondimento del "capitale di rete" attivato. Il progetto, ritenuto meritevole di attenzione anche dall’Osservatorio delle povertà e delle risorse di Caritas Italiana, rientra nell’ambito di Corpus Hominis - azione Nutrire il corpo. Particolare attenzione nella mappatura è stata infatti riservata alle risorse che nutrono il corpo sociale della comunità.
Uno degli esiti di questo lavoro è "Sincro.Risorse", un sistema georeferenziato per la visualizzazione delle risorse di comunità attive
sul tema della povertà. Sincro.Risorse è stato presentato in anteprima sabato 11 marzo 2017 ai partecipanti al collegamento dei Centri di Ascolto ed è ora accessibile a questo link previa richiesta di registrazione.

© 2017 Diocesi di Brescia