Migranti

Decreto Flussi 2017

Complessivamente, il decreto flussi mette in palio 30.850 quote, così divise:

Nuovi ingressi

17.000 ingressi per lavoratori stagionali da impiegare nei settori agricolo e turistico-alberghiero (2.000 riservati alle richieste di nulla osta pluriennale stagionale). Potranno arrivare da Albania, Algeria, Bosnia-Herzegovina, Corea del Sud, Costa d’Avorio, Egitto, Etiopia, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Filippine, Gambia, Ghana, Giappone, India, Kosovo, Mali, Marocco, Mauritius, Moldova, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Sudan Ucraina, Tunisia. La cittadinanza non conta per chi è stato già qui come stagionale negli anni passati;

500 ingressi per lavoratori subordinati non stagionali che hanno completato in patria dei programmi di istruzione e formazione nel Paese d’Origine, attivati ai sensi dell’art. 23 del Testo Unico sull’Immigrazione;

100 ingressi per lavoratori subordinati non stagionali o autonomi di origine italiana residenti in Argentina, Uruguay, Venezuela e Brasile;

2.400 ingressi per lavoratori autonomi.

Conversioni

5750 conversioni in permessi di soggiorno per lavoro subordinato di permessi per lavoro stagionale;

4000 conversioni in permessi di soggiorno per lavoro subordinato di permessi per studio, tirocinio e/o formazione;

500 conversioni in permessi di soggiorno per lavoro subordinato di permessi Ue per lungo soggiornanti rilasciati da altri stati europei;

500 conversioni in permessi di soggiorno per lavoro autonomo di permessi per studio, tirocinio e/o formazione;

100 conversioni in permessi di soggiorno per lavoro autonomo di permessi Ue per lungo soggiornanti rilasciati da altri stati europei.

Anche quest'anno le domande di assunzione e quelle di conversione dei permessi di soggiorno andranno presentate online.

Dal 14 marzo sarà possibile precompilare e salvare le domande di conversioni dei permessi di soggiorno e di ingressi per lavoro non stagionale autonomo e subordinato. Per spedirle bisognerà però aspettare il 20 marzo, settimo giorno successivo alla pubblicazione del decreto flussi. Dal 21 marzo si potranno invece preparare le domande per gli ingressi per lavoro stagionale, ma gli invii saranno possibili solo dal 28 marzo, quindicesimo giorno successivo alla pubblicazione.

Ci sarà tempo fino al 31 dicembre 2017 per presentare le domande e, vista la tipologia delle quote, difficilmente andranno subito esaurite, quindi non c’è bisogno di fare corse. Le domande esaminate in base all’ordine cronologico di presentazione.

MINISTERO DELL'INTERNO FLUSSI 2017

NEWS

In Marcia
28/10/2017 | Migranti

Per accogliere, proteggere, promuovere, integrare.

Leggi di più

Festa Quartieri e Popoli
09/09/2017 | Migranti

tanti quartieri fanno città, tanti popoli fanno il mondo

Leggi di più

Il Festival dei Popoli
01/07/2017 | Migranti

L'Armonia delle Differenze

Leggi di più

Morire di Speranza
25/06/2017 | Migranti

Messa in suffragio di quanti perdono la vita nei viaggi verso l'Europa

Leggi di più

Nuovi importi per il rinnovo dei permessi di soggiorno
Migranti

Leggi di più

Cristianesimo e Islam
17/05/2017 | Migranti

Una convivenza possibile

Leggi di più

Marcia Interreligiosa per la Pace
04/05/2017 | Migranti

Leggi di più

Linee Guida ASL
Migranti

Elenco dei documenti necessari per il rilascio o rinnovo della tessera sanitaria.

Leggi di più

Autocertificazioni
Migranti

Autocertificazioni utili per il rinnovo del permesso di soggiorno

Leggi di più

Lista Questura
Migranti

Ultima lista nominativa degli immigrati che possono ritirare il loro permesso di soggiorno presso la Questura di Brescia.

Leggi di più

© 2017 Diocesi di Brescia