Fidei Donum

Don Antonio Zatti

Fidei Donum in Uruguay

Nato a Zone il 13.03.1948, della parrocchia di Zone. Ordinato a Brescia il 12.06.1976. Vicario parrocchiale di Vobarno (1976-1979); Vicario parrocchiale di Ghedi (1979-1983); Vicario cooperatore a Ss. Trinità in città (1983-1987); Parroco a Pedrocca (1987-1992). Fidei Donum in Uruguay (1992-2002). Parroco a Belprato, Lavino e Livemmo (2002-2008); Parroco a Avenone, Forno d’Ono, Levrange e Ono Dogno (2004-2008).

Dal 2008 è Fidei Donum in Uruguay presso la Diocesi di Maldonado-Punta de l'Este.

LA MISSIONE DI DON TONINO

Normalmente l’Uruguay è poco conosciuto e quello che si conosce corrisponde poco alla realtà. Dal punto di vista religioso, spesso lo si associa ai Paesi vicini, come Argentina e Brasile. Paesi dove la religiosità è molto vivace e le manifestazioni religiose sono molteplici.

L’Uruguay per vicende storiche è un paese laicista, per cui le manifestazioni religiose pubbliche sono molto limitate e con un numero di partecipanti insignificante. Lo Stato fa professione di ateismo fin dall’inizio del secolo XX. L’allora Presidente della nazione, che era divorziato e risposato, trovando un netto rifiuto da parte della nobiltà cattolica di Montevideo, decise di separare lo Stato dalla Chiesa.

Da quel momento fu proibito nella scuola l’insegnamento della religione cattolica e alle varie festività religiose fu dato un significato “pagano” e vacanziero. Così la Settimana Santa passò a essere la “settimana del turismo”.

Da febbraio, il Vescovo mi ha assegnato una nuova parrocchia, nella località della Paloma, il centro turistico più importante della regione. Il centro è frequentato sopratutto da argentini. La Chiesa fu costruita per assistere religiosamente i turisti. È situata nel nucleo centrale dove è iniziato a svilupparsi la zona del Balneario. Fino alla nomina di don Santo Baccherassi, il sacerdote non risiedeva in parrocchia, ma proveniva da Rocha che si trova a 30 Km. Per il momento l’impegno di costruire una comunità stabile con i residenti tutto l’anno è franato. Non si può organizzare il catechismo per i ragazzi, i giovani brillano per la loro assenza. Non si può contare su persone disponibili per i servizi parrocchiali. Attualmente ho un parrocchiano che mi aiuta per le celebrazioni domenicali e una parrocchiana per il centro Caritas. Il mio lavoro pastorale consiste nel visitare le persone e accompagnare quelle che si rivolgono alla parrocchia per aiuti vari. Il mio impegno, particolare, è quello di offrire un’immagine di parrocchia aperta e sempre disponibile ad ascoltare le persone e ad accoglierle bene. Il futuro é nelle mani di Dio come in tutte le cose.

FIDEI DONUM

Don Tarcisio Moreschi
Fidei Donum

Tanzania

Leggi di più

Don Piero Marchetti Brevi
Fidei Donum

Mozambico

Leggi di più

Don Dario Guerra
Fidei Donum

Argentina

Leggi di più

Don Santo Baccherassi
Fidei Donum

Uruguay

Leggi di più

Don Giuseppe Ghitti
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Felice Bontempi
Fidei Donum

Brasile 

Leggi di più

Don Carlino Cirelli
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Mons. Carlo Verzeletti
Vescovo Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Pierino Bodei
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Renato Soregaroli
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Mons. Edoardo Graziotti
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Mons. Piero Conti
Vescovo Fidei Donum in Brasile

Brasile 

Leggi di più

Don Giovanni Magoni
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Lino Zani
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Stefano Bertoni
Fidei Donum

Brasile 

Leggi di più

Don Paolo Zola
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Andrea Ravasio
Fidei Donum

Venezuela

Leggi di più

Don Giannino Prandelli
Fidei Donum

Venezuela 

Leggi di più

Mons. Lorenzo Voltolini
Arcivescovo Fidei Donum

Ecuador 

Leggi di più

Mons. Giovanni Battista Piccioli
Vescovo Ausiliare Fidei Donum

Ecuador 

Leggi di più

Don Giorgio Peroni
Fidei Donum

Ecuador

Leggi di più

Don Marco Marelli
Fidei Donum

Messico

Leggi di più

Don Mario Neva
Fidei Donum

Canada 

Leggi di più

© 2017 Diocesi di Brescia