Fidei Donum

Don Giannino Prandelli

Fidei Donum in Venezuela

Nato a Brescia il 03.01.1955, della parrocchia di Poncarale. Ordinato a Brescia il 09.06.1979. Vicario cooperatore a Cellatica (1979-1987), Vicario parrocchiale presso Volta Bresciana (1987-1994), Parroco a Motella, Farfengo e Padernello (1994-2001).

Dal 2001 è Fidei Donum in Venezuela presso la Diocesi di Ciudad Guayana.

LA MISSIONE DI DON GIANNINO

Vivo da più di dieci anni a El Callao come parroco di un paese di miniere d’oro ai margini della foresta tropicale venezuelana. La zona, anticamente popolata da indigeni di distinte etnie, è stata evangelizzata a partire dalla seconda metà del 700 dai frati Cappuccini Catalani.

La tradizione culturale del Paese raccoglie elementi di distinta provenienza: lo sport dai coloni inglesi, la cucina dagli italiani, dai corsi e ultimamente dagli arabi e dai cinesi, la musica e la danza del Calipso dagli schiavi africani.

La religione cristiana nell’espressione cattolica e anglicana è riuscita per lungo tempo a riunire gente tanto diversa nelle radici culturali. Oggi più che la religione è il carnevale delle danze sfrenate quello che compatta la gente e i numerosi visitatori.

Nonostante ciò la Quaresima è vissuta con intensità da un discreto numero di persone, già a partire dalla grande partecipazione della gente al Mercoledì delle ceneri.

Chiara è la connessione di questo tempo di conversione con le celebrazioni della Settimana Santa, che si chiama anche “Settimana maggiore”. Gli elementi tradizionali di questa settimana persistono anche se lasciano spazio alla creatività e alle innovazioni.

Interessante è, per esempio la processione del Nazareno il Mercoledì santo.

Molta gente accompagna la statua di Gesù vestito di viola carico della croce, alcuni fanno penitenza accompagnando la processione scalzi, coperti di una tunica viola, o portando una croce. È l’espressione della lunga e profonda sofferenza che li avvicina maggiormente a Gesù sofferente. Il Giovedì santo si propone la celebrazione della messa “in cena Domini”: in questa solenne celebrazione, il rito della lavanda dei piedi si ripete ogni anno coinvolgendo distinte categorie di persone.

FIDEI DONUM

Don Tarcisio Moreschi
Fidei Donum

Tanzania

Leggi di più

Don Piero Marchetti Brevi
Fidei Donum

Mozambico

Leggi di più

Don Dario Guerra
Fidei Donum

Argentina

Leggi di più

Don Antonio Zatti
Fidei Donum

Uruguay

Leggi di più

Don Santo Baccherassi
Fidei Donum

Uruguay

Leggi di più

Don Giuseppe Ghitti
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Felice Bontempi
Fidei Donum

Brasile 

Leggi di più

Don Carlino Cirelli
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Mons. Carlo Verzeletti
Vescovo Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Pierino Bodei
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Renato Soregaroli
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Mons. Edoardo Graziotti
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Mons. Piero Conti
Vescovo Fidei Donum in Brasile

Brasile 

Leggi di più

Don Giovanni Magoni
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Lino Zani
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Stefano Bertoni
Fidei Donum

Brasile 

Leggi di più

Don Paolo Zola
Fidei Donum

Brasile

Leggi di più

Don Andrea Ravasio
Fidei Donum

Venezuela

Leggi di più

Mons. Lorenzo Voltolini
Arcivescovo Fidei Donum

Ecuador 

Leggi di più

Mons. Giovanni Battista Piccioli
Vescovo Ausiliare Fidei Donum

Ecuador 

Leggi di più

Don Giorgio Peroni
Fidei Donum

Ecuador

Leggi di più

Don Marco Marelli
Fidei Donum

Messico

Leggi di più

Don Mario Neva
Fidei Donum

Canada 

Leggi di più

© 2017 Diocesi di Brescia