06/12/2016 | Liturgia

Memoria obbligatoria di San Nicola, Vescovo

Cari Confratelli,

è pervenuta dalla Conferenza Episcopale Italiana la circolare nella quale si dice che:

“Tra i testi e gli adattamenti sottoposti a varie Assemblee Generali della Conferenza Episcopale Italiana in occasione dell'approvazione della traduzione della terza edizione del Messale Romano, assume particolare rilevanza, anche sul versante ecumenico, la proposta di rendere obbligatoria la memoria facoltativa di san Nicola, vescovo (6 dicembre), il cui culto si diffuse in Italia fin dall’XI secolo. La relativa istanza, presentata dall’arcivescovo di Bari - Bitonto, venne approvata a larghissima maggioranza dall'episcopato nella 63a Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, svoltasi a Roma nei giorni 23-27 maggio 2011 (112 placet-23 non placet).

Con Decreto in data 4 novembre 2016 (Prot. N. 531/16), la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti ha concesso la necessaria recognitio.

Pertanto, a partire dal 6 dicembre 2016, nelle Diocesi italiane sarà già possibile celebrare san Nicola come «memoria». La variazione diventerà obbligatoria a partire dal 6 dicembre 2017.

Penso sia cosa utile tenere presente quanto indicato.

Con cordialità. D. Roberto Sottini.

NEWS

Testi per la celebrazione della nuova memoria di Maria Madre della Chiesa
Dalla Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti

Disponibili i nuovi Testi per la celebrazione della nuova memoria

Leggi di più

© 2018 Diocesi di Brescia