Turismo e Pellegrinaggi

Pellegrinaggi diocesani 2020

Stoccolma, Fatima, Repubbliche Baltiche, Giovani in Terra Santa

Il Vescovo Pierantonio ci introduce così ai pellegrinaggi Diocesani 2020:

I pellegrinaggi che ogni anno vengono proposti dalla Diocesi e quelli programmati dalle singole parrocchie o unità pastorali, hanno lo scopo di aiutare a ridare una carica spirituale ai fedeli che si mettono in viaggio nelle vesti del pellegrino. Certo, visitiamo luoghi dai molteplici interessi, possiamo incontrare testimonianze di santità del passato e testimonianze di vita di Chiesa sovente diversa dalla nostra. Viaggiando, veniamo nutriti dalla bellezza, dalle tante bellezze che incontriamo, ma soprattutto come dicevo nella mia Lettera Pastorale, la bellezza vera, grande che ci nutre è l’Eucaristia che ogni giorno celebriamo durante il nostro peregrinare. Questa esperienza deve aiutarci a meglio comprendere la centralità dell’Eucaristia nel nostro pellegrinaggio terreno fino a giungere alla Gerusalemme celeste per una Liturgia che celebra una festa senza fine.
Allora mettiamoci in cammino, magari accogliendo una o alcune delle proposte che vengono fatte per il 2020. Mete che con piacere io stesso desidero annunciarvi.
Quest’anno andremo alla scoperta delle Repubbliche Baltiche, dove soprattutto in due di esse convivono le confessioni luterana, ortodossa e cattolica.
Continuiamo con il pellegrinaggio in preparazione alla prossima Quaresima che sarà all'Abbazia di Chiaravalle della Colomba (Piacenza), mentre all'inizio di Avvento andremo al santuario della Madonna delle Laste (Trento). E non mancherà anche un pellegrinaggio mariano a Fatima.
Con il tradizionale pellegrinaggio dei ragazzi a Roma, vi sono poi altre due proposte. Una il pellegrinaggio dei giovani preti a Stoccolma. Alcune giornate alla scoperta di figure di Santi e all'insegna dell’Ecumenismo dove la Chiesa Cattolica in tutta la Svezia non raggiunge il 2%. L’altra proposta è un pellegrinaggio in Terra Santa per giovani, visitando i luoghi dell’Incarnazione, Passione e Risurrezione di Gesù. Ripartire da lì per poter vivere a casa una profonda relazione con il Signore nei segni dell’Eucarestia che celebra i Misteri principali della nostra fede.
Accogliamo una o l’altra di queste opportunità di Grazia, fossero anche solo i pellegrinaggi di un giorno. A me non resta che augurare ad ogni singolo pellegrino un vero e fruttuoso incontro con il Cristo risorto nella Parola e nell'Eucaristia.

Pellegrinaggi diocesani 2020

NEWS

Pellegrinaggi diocesani 2019
Turismo e Pellegrinaggi

Armenia e Georgia, Parigi, Lourdes, Bologna e Garlasco

Leggi di più

© 2019 Diocesi di Brescia