Archivi della categoria: Coronavirus

Cari presbiteri, consacrati e famiglie, vi raggiungo per alcuni aggiornamenti in merito alla situazione sanitaria.

Il Legislatore civile ha recentemente introdotto alcune modifiche alla legislazione per il contrasto della pandemia da COVID-19 in vigore da domenica 1° maggio.

Non è più necessario il Green Pass per le attività organizzate dalle Parrocchie.  Parimenti non è necessario il Green Pass per l’accesso ai luoghi di lavoro dei lavoratori e dei volontari che collaborano.

La legge impone l’uso di mascherine FFP2 solo sui mezzi di trasporto, nei cinema, nei teatri e nei palazzetti dello sport.

L’Ordinario diocesano però ritiene opportuno mantenere l’obbligo delle mascherine per le celebrazioni al chiuso con un proprio provvedimento, come già previsto dalle Indicazioni inviate alla fine del mese di marzo.

Pertanto si mantiene l’obbligatorietà delle mascherine per le celebrazioni liturgiche al chiuso e per la catechesi (vedi la nota dell’Ufficio per gli Oratori, i Giovani e le Vocazioni allegata).

 

Grazie ancora della vostra attenzione e collaborazione.

 

mons. Gaetano Fontana


Sulla scorta del relativo miglioramento della situazione sanitaria e degli aggiornamenti normativi del DL n. 5 del 4 febbraio scorso, riportiamo le principali indicazioni (aggiornate) relative alle attività dell’oratorio.

 

CATECHESI

Continuano gli incontri di catechesi (fatte salve eventuali situazioni di quarantene o positività tra bambini o catechisti del gruppo). È obbligatorio il distanziamento, l’uso delle mascherine, l’igienizzazione delle mani, il controllo degli accessi (vedi protocollo Aule). Non deve essere controllato il Green Pass ai bambini, ragazzi o adolescenti che partecipano al gruppo. Non potranno partecipare all’incontro coloro che hanno sintomi, sono positivi o in quarantena; coloro che si trovano in “autosorveglianza” potranno partecipare solo provvisti di mascherina FFP2.

CATECHISTI ED EDUCATORI.  A catechisti ed educatori volontari non è richiesto Green Pass rafforzato, in quanto avranno già prodotto certificazione di essere in una delle 3 condizioni richieste dal Vescovo Pierantonio (vaccinazione o guarigione da Covid-19 negli ultimi 6 mesi o tampone nelle ultime 48 ore – vedi autodichiarazione). Provvederanno a condurre l’incontro dotati di mascherina FFP2. Non potranno partecipare all’incontro coloro che sono positivi, in quarantena o con sintomi.

 

ORATORIO

APERTURA DELL’ORATORIO. sono possibili l’apertura del cortile (con adeguata custodia) e l’accesso per incontri o riunioni definite, come da indicazioni riportate (vedi protocollo Cortile).

BAR DELL’ORATORIO. Obbligatorio Green Pass rafforzato per ogni tipo di accesso (sia al banco che a sedere) per tutti coloro che hanno più di 12 anni (vedi protocollo Bar).

PASTI IN ORATORIO. Possibili. Per chi ha compiuto i 12 anni è necessario il controllo del Green Pass rafforzato, anche per pasti all’aperto. Verrà garantito opportuno distanziamento ed igienizzazione delle mani. È possibile per tutti l’accesso per asporto (es. frittelle).

VOLONTARI. I volontari che operano in contesti nei quali è richiesto agli utenti il Green Pass rafforzato (esempio: accesso al bar, attività sportiva di contatto, accesso al teatro o cinema) sono tenuti ad avere la stessa certificazione.

 

RIUNIONI

RIUNIONI ED INCONTRI PER ADULTI. Le riunioni e gli incontri (ad esempio CPP, magistero, etc.) possono essere effettuati con le consuete attenzioni. È obbligatorio il distanziamento, l’uso delle mascherine FFP2, l’igienizzazione delle mani, il controllo degli accessi (vedi protocollo Aule). Non potranno partecipare all’incontro coloro che hanno sintomi, sono positivi o in quarantena; coloro che si trovano in “autosorveglianza” potranno partecipare solo provvisti di mascherina FFP2. È possibile la cessione di stanze a terzi per incontri per adulti (ad esempio riunioni condominiali), utilizzando il modulo di manleva e richiedendo il rispetto della normativa vigente.

CONVEGNI e CONGRESSI. Obbligatorio Green Pass rafforzato per tutti coloro che hanno più di 12 anni.

 

ATTIVITÀ DELL’ORATORIO

ATTIVITÀ EDUCATIVA PER MINORI. L’attività educativa per minori può essere svolta per tutti i bambini, ragazzi, adolescenti anche in forma di laboratori, nella logica del distanziamento, tenendo traccia dei presenti, organizzando piccoli gruppi e secondo i protocolli già in essere, privilegiando se possibile gli spazi all’aperto (vedi protocollo Aule). Gli operatori dovranno essere in possesso di Green Pass rafforzato e porteranno mascherina FFP2. É obbligatorio il distanziamento, l’uso delle mascherine, l’igienizzazione delle mani, il controllo degli accessi (vedi protocollo Aule).

SPORT. L’attività agonista del CSI (campionati) riprenderà alla fine del mese di febbraio. È possibile riprendere gli allenamenti. Per ogni accesso all’impianto sportivo da parte di atleti dai 12 anni compiuti è obbligatorio il Green Pass rafforzato. Si ricorda che per coloro che hanno avuto il Covid è necessario il rientro all’attività agonistica con “Return to Play” (visita del medico sportivo). Per gli spettatori è necessaria la mascherina FFP2 e il Green Pass rafforzato. Per allenatori e dirigenti sportivi è necessario il Green Pass.

Per la cessione di spazi a squadre o gruppi autorganizzati è necessaria la richiesta di Green Pass rafforzato tramite controllo dell’ente gestore o documento di manleva. (Vedi protocollo Impianti Sportivi).

ATTIVITÀ TEATRALE, CINEMATOGRAFICA E SPETTACOLARE. La partecipazione a spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all’aperto, è possibile esclusivamente con posti a sedere, previa verifica del Green Pass rafforzato da parte degli organizzatori. Le attività devono svolgersi nel rispetto delle linee guida vigenti (è possibile l’utilizzo a piena capienza della sala in zona bianca) compreso il divieto di vendita di cibo e bevande, anche tramite distributori automatici, e di consumazione di cibo in sala e nei punti di ristoro interni alla struttura. Restano sospesi gli spettacoli aperti al pubblico quando non è possibile assicurare il rispetto delle condizioni riportate qui sopra.

CONVIVENZE, CAMPI ED ATTIVITÁ RESIDENZIALI. Necessario per tutti un tampone prima dell’inizio. Richiesto il Green Pass rafforzato per tutti coloro che hanno più di 12 anni.

GITE. Consentite. Sulla scorta delle modalità del viaggio e delle attività previste si verifichi l’eventuale necessità di Green Pass o Green Pass rafforzato.

CARNEVALE. Non sono possibili sfilate e cortei. Sono possibili feste all’aperto individuando il numero massimo di presenti possibile per evitare assembramenti (ad esempio nel cortile dell’oratorio) e garantendo mascherina e distanziamento. In caso di festa in luogo pubblico è necessaria opportuna richiesta alla Polizia Locale.  È possibile prevedere anche la distribuzione di cibo: la consumazione deve essere effettuata seduti al tavolo (per minori di 12 anni o per coloro che dispongono di Green Pass rafforzato) o solo da asporto (per tutti gli altri).

FESTE, EVENTI E SAGRE. È possibile prevedere sagre o fiere anche con somministrazione di alimenti e bevande. All’accesso sarà richiesto a tutti coloro che hanno più di 12 anni il Green Pass Rafforzato, in varie postazioni devono essere disponibili dispenser igienizzanti e adeguata cartellonistica informativa. Deve essere identificato un numero massimo di presenze in relazione alle dimensioni dell’ambiente. È necessario evitare assembramenti, il servizio di somministrazione di alimenti e bevande avviene solo per coloro che sono seduti ai tavoli e sono in possesso di Green Pass rafforzato. Tutti i partecipanti saranno dotati di mascherina e manterranno la distanza interpersonale di un metro. Non sono consentiti balli. Per le feste di compleanno valgono le stesse regole, si richieda la compilazione a chi ha richiesto la stanza del modulo di manleva.