Quaresimali 2024 – “Beati gli afflitti perché saranno consolati”

La Compagnia dei Custodi delle Sante Croci propone i Quaresimali, quest’anno sul tema “Il Cristianesimo e il male”, tutti i venerdì di Quaresima alle 18.30 in Cattedrale.

Con questo tema la Compagnia dei Custodi delle Sante Croci, insieme alla Diocesi di Brescia, continua il percorso di approfondimento delle Beatitudini, iniziato lo scorso anno. Nel cosiddetto Discorso della Montagna (Mt 5,3-12) vengono proclamate le condizioni per raggiungere la beatitudine, ovvero la felicità secondo la promessa di Gesù, che capovolge la visione terrena.
Lo scorso anno si è riflettuto sulla prima beatitudine: Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli. Quest’anno sarà presa in considerazione la seconda: Beati gli afflitti, perché saranno consolati. Negli anni a venire si darà spazio alle rimanenti beatitudini.

I Quaresimali seguono uno schema preciso: nei primi tre incontri il tema è affrontato dal punto di visto esegetico, morale e cristologico; nei due successivi vengono presentate testimonianze
di vita. Di seguito il programma dei Quaresimali:

Venerdì 23 febbraio, ore 18.30 in Cattedrale
Beati gli afflitti perché saranno consolati

Riflessione biblica di don Pier Luigi Ferrari, Docente di Sacra Scrittura – Diocesi di Crema
Scarica il libretto

Rivedi l’incontro

Venerdì 1 marzo, ore 18.30 in Cattedrale. Guarda la diretta
Domus Flevit

Fratel Luciano Manicardi, Monaco della Comunità Monastica di Bose

Venerdì 8 marzo, ore 18.30 in Cattedrale. Guarda la diretta
Il male non vincerà: custodire la speranza

don Marco Cairoli, Docente di Sacra Scrittura – Seminario di Como

Venerdì 15 marzo, ore 18.30 in Cattedrale. Guarda la diretta
Una luce nel male: il Beato Pino Puglisi

don Maurizio Francoforte, Parroco successore del Beato Puglisi a San Gaetano Brancaccio

Venerdì 22 marzo, ore 18.30 in Cattedrale. Guarda la diretta
Il mondo capovolto di Dio

padre Giulio Albanese, Direttore delle Comunicazioni Sociali – Diocesi di Roma

Inoltre, venerdì 22 marzo, ultimo venerdì di Quaresima prima della settimana Santa, come da tradizione, in Cattedrale sarà possibile ammirare e venerare il Tesoro nella sua completezza:
la Reliquia Insigne, la Stauroteca, la Croce da Campo, il reliquiario di Bernardino delle Croci, il reliquiario del Pedrina, il reliquiario della Santa Spina, lo stendardo dell’Orifiamma e il nuovo Reliquiario dei 500 anni e delle vittime del Covid.
La giornata avrà inizio alle ore 8.00 con la Messa Capitolare, cui farà seguito alle ore 8.30 il rito di apertura della cassaforte nella Cappella delle Sante Croci in Duomo Vecchio con la successiva processione che porterà il Tesoro in Cattedrale per l’esposizione ai fedeli. Alle ore 9.00 avranno inizio le visite guidate che, con l’aiuto di strumenti multimediali, illustreranno agli interessati il Tesoro anche dal punto di vista storico-artistico.

I Quaresimali saranno trasmessi in diretta su Tele Leonessa (canale 119), sul canale Youtube del settimanale diocesano “La Voce del Popolo” e sulla pagina FB “Amici delle Sante Croci” e in differita su Teletutto.

I Quaresimali saranno preceduti venerdì 16 febbraio alle ore 18.30 in Duomo Vecchio da una speciale Via Crucis, in comunione spirituale con la Custodia di Terrasanta, a noi ancor più vicina dopo il gemellaggio che ha unito le nostre realtà. Scarica il libretto della Via Crucis.