Rivisitazione ICFR – L’esito dell’Ascolto

Nei mesi di maggio e luglio 2022 la nostra Diocesi ha vissuto vivendo la fase dell’Ascolto attraverso i Tavoli ICFR.

L’esito dell’Ascolto viene restituito nel documento qui allegato che intende sinteticamente evidenziare – a partire dalla voce “viva” dei tavoli – le linee di tendenza emerse nell’ascolto, le intuizioni più significative, i dubbi e le problematiche che gli operatori pastorali stanno sperimentando.

Le espressioni riportate tra virgolette, quindi, non sono la sintesi di un pensiero condiviso, ma idee significative o particolarmente sintomatiche raccolte durante l’ascolto.
L’esito dell’ascolto viene proposto in tre capitoli, che offrono uno sguardo dalla prospettiva dei soggetti impegnati ed evidenziano quanto emerge relativamente
al percorso di Iniziazione Cristiana dei bambini, quanto rispetto a quello con i genitori e quanto infine riguardo alla comunità cristiana che lo accompagna, a partire dai presbiteri e dai catechisti.

Dall’esito dell’ascolto sembrano emergere in modo evidente alcuni “nodi” fondamentali che chiedono di essere approfonditi, discussi e sciolti. Non si tratta più di ascoltare vissuti o di proporre esperienze ma di provare – attraverso il confronto e con la pazienza dell’approfondimento – ad individuare modalità concrete e possibili per affrontare questi passaggi che l’ascolto ha evidenziato come problematici.

Non sarà ancora la fase degli orientamenti: sarà un momento necessario di condivisione per definire quali sono i passaggi che appaiono difficilmente risolvibili e quali strade e soluzioni appaiono percorribili e praticabili.

Nelle ultime pagine del documento trovate i 5 nodi principali evidenziati che saranno l’oggetto del lavoro di confronto delle Assemblee Macrozonali dei Presbiteri e dei Catechisti. Potranno essere occasione di lavoro anche in Parrocchia, nelle UP, nell’equipe dei catechisti.