Archivi della categoria: Link

Prot.07.24 del 7 marzo

Venerdì 8 marzo alle 14.45 il vescovo Pierantonio Tremolada visita l’Istituto Clinico Città di Brescia. È previsto un momento di incontro e di preghiera presso la Cappella dell’Istituto con il personale dell’Ospedale. Successivamente mons. Tremolada visiterà un reparto.

Venerdì 8 marzo alle 14.45 il vescovo Pierantonio Tremolada visita l’Istituto Clinico Città di Brescia. È previsto un momento di incontro e di preghiera presso la Cappella dell’Istituto con il personale dell’Ospedale. Successivamente mons. Tremolada visiterà un reparto.


Prot.06.24 del 6 marzo

Raccolta fondi per i Custodi del Bello in collaborazione con Banca Intesa Sanpaolo: dal 2021, anche Brescia è tra le undici città italiane attive nell’ambito del progetto Custodi del Bello, un progetto nazionale “rivolto a persone fragili che, grazie alla cura di luoghi cittadini come parchi, giardini pubblici, strade e piazze, vengono reinserite nella comunità e nel mondo del lavoro”. In due anni di attività, … Continua a leggere »

Raccolta fondi per i Custodi del Bello in collaborazione con Banca Intesa Sanpaolo: dal 2021, anche Brescia è tra le undici città italiane attive nell’ambito del progetto Custodi del Bello, un progetto nazionale “rivolto a persone fragili che, grazie alla cura di luoghi cittadini come parchi, giardini pubblici, strade e piazze, vengono reinserite nella comunità e nel mondo del lavoro”. In due anni di attività, sono 29 i Cantieri del Bello realizzati a Brescia, 13 i tirocini avviati, 60 i volontari coinvolti. Un bilancio positivo reso possibile grazie alla mobilitazione e partecipazione dei Consigli di quartiere, dei Punti di Comunità, di Parrocchie e Associazioni. Attualmente è attiva una squadra di Custodi del Bello presso l’Oratorio del Villaggio Prealpino e si stanno approntando i preparativi per l’attivazione di un Cantiere del Bello presso le residenze sanitarie Feroldi e Luzzago gestite dalla Fondazione Casa di Dio.


Vocazione interculturale della scuola cattolica

Una riflessione di Ufficio per la Scuola e Area mondialità. Nella scuola bresciana più del 18% degli alunni è di provenienza migratoria. Come possiamo, in quanto scuole, partecipare alla realizzazione di una civiltà dell’amore nella quale culture e fedi siano in pace e in amicizia?

Una riflessione di Ufficio per la Scuola e Area mondialità.

Nella scuola bresciana più del 18% degli alunni è di provenienza migratoria. Come possiamo, in quanto scuole, partecipare alla realizzazione di una civiltà dell’amore nella quale culture e fedi siano in pace e in amicizia?


Prot.05.24 del 20 febbraio

Il 24 e il 25 febbraio l’Azione Cattolica vive la XVIII Assemblea Diocesana che arriva al termine del mandato triennale dell’attuale Presidenza. Il tema dell’Assemblea è “Qui e ora. Siamo sogno che trasforma la realtà”. Per presentare l’iniziativa alla quale parteciperanno anche diversi rappresentanti delle istituzioni è convocata una conferenza stampa per la giornata di mercoledì 21 febbraio alle 11.30 presso il Centro delle Comunicazioni … Continua a leggere »

Il 24 e il 25 febbraio l’Azione Cattolica vive la XVIII Assemblea Diocesana che arriva al termine del mandato triennale dell’attuale Presidenza. Il tema dell’Assemblea è “Qui e ora. Siamo sogno che trasforma la realtà”. Per presentare l’iniziativa alla quale parteciperanno anche diversi rappresentanti delle istituzioni è convocata una conferenza stampa per la giornata di mercoledì 21 febbraio alle 11.30 presso il Centro delle Comunicazioni Sociali Giulio Sanguineti in via Callegari 6 a Brescia.


Caritas Diocesana

18 febbraio: colletta nazionale per la Terra Santa

La Presidenza della CEI ha indetto una colletta nazionale, da tenersi in tutte le chiese italiane domenica 18 febbraio 2024 (I di Quaresima) quale segno concreto di solidarietà e partecipazione di tutti i credenti ai bisogni materiali e spirituali delle popolazioni colpite dal conflitto in Terra Santa. Vai alla notizia.

La Presidenza della CEI ha indetto una colletta nazionale, da tenersi in tutte le chiese italiane domenica 18 febbraio 2024 (I di Quaresima) quale segno concreto di solidarietà e partecipazione di tutti i credenti ai bisogni materiali e spirituali delle popolazioni colpite dal conflitto in Terra Santa.

Vai alla notizia.

Sussidi Liturgici per il tempo di Pasqua

Sussidi offerti dall'ufficio Liturgico Nazionale

Le nostre comunità si apprestano a intraprendere il cammino della Quaresima, itinerario spirituale che ci invita a riscoprire la bellezza del nostro battesimo, per rinnovare la scelta di seguire Cristo sulla via della croce e prendere parte alla vittoria pasquale. Per vivere con serietà l’ascesi quaresimale, siamo invitati ad assumere tre impegni: la carità, che accorcia le distanze tra i fratelli e rende attenti alle … Continua a leggere »

Le nostre comunità si apprestano a intraprendere il cammino della Quaresima, itinerario spirituale che ci invita a riscoprire la bellezza del nostro battesimo, per rinnovare la scelta di seguire Cristo sulla via della croce e prendere parte alla vittoria pasquale.
Per vivere con serietà l’ascesi quaresimale, siamo invitati ad assumere tre impegni: la carità, che accorcia le distanze tra i fratelli e rende attenti alle necessità dei poveri; la preghiera, che nel frastuono ritaglia spazi di silenzio e irriga l’esistenza dell’uomo; il digiuno, che ordina i sensi e contribuisce a dare il giusto valore alle cose.
L’amore operoso verso il prossimo, l’intimo dialogo con Dio e l’autentico digiuno quaresimale mirano alla trasfigurazione dei desideri e alla purificazione del cuore, per abbandonare il lievito vecchio, intriso di malizia e di perversità, e per celebrare la Pasqua del Signore con azzimi di sincerità e di verità.
I cinquanta giorni di Pasqua celebrano, nell’esultanza e nella gioia, la Risurrezione del Signore, che, come un tempo con i viandanti verso Emmaus, prende sul serio le nostre delusioni, aiuta a discernere la storia alla luce della Parola di Dio, ci lascia pieni di meraviglia dinanzi al Pane spezzato e sostiene la missione di annunciare la gioia del Vangelo.
Anche quest’anno, i tempi di Quaresima e di Pasqua saranno accompagnati dal sussidio frutto del lavoro d’insieme di alcuni uffici e servizi della Segreteria Generale della Conferenza Episcopale Italiana, coordinati dall’Ufficio Liturgico Nazionale. I suggerimenti e le proposte di questo strumento pastorale possano essere accolti per crescere nell’arte del celebrare e per tradurre nella vita quanto nella liturgia abbiamo veduto e udito.

Esercizi Spirituali per Giovani

Dall’8 al 10 marzo 2024 all’Eremo dei SS. Pietro e Paolo di Bienno sul tema Signore, da chi andremo? (Gv 6,68). Meditazioni di mons. Domenico Sigalini. Proposta di Esercizi Spirituali, con momenti di lectio divina, preghiera comunitaria e personale, silenzio, condivisione. Per giovani dai 18 anni in su. Dalla sera di venerdì 8 al pomeriggio di domenica 10 marzo. Portare Bibbia e quaderno per gli … Continua a leggere »

Dall’8 al 10 marzo 2024 all’Eremo dei SS. Pietro e Paolo di Bienno sul tema Signore, da chi andremo? (Gv 6,68). Meditazioni di mons. Domenico Sigalini.

Proposta di Esercizi Spirituali, con momenti di lectio divina, preghiera comunitaria e personale, silenzio, condivisione. Per giovani dai 18 anni in su.

Dalla sera di venerdì 8 al pomeriggio di domenica 10 marzo. Portare Bibbia e quaderno per gli appunti personali.

Quota: 80 euro. Iscrizioni entro il 26 febbraio a vocazioni@diocesi.brescia.it – tel. 030.3722245

 


Prot.04.24 del 5 febbraio

La Compagnia dei Custodi delle SS. Croci propone, per i suoi Quaresimali, alcune meditazioni sul tema “Beati gli afflitti perché saranno consolati – Il cristiano di fronte al male”. Al fine di presentare le iniziative è indetta una conferenza stampa mercoledì 7 febbraio alle ore 11:30 presso il Centro delle Comunicazioni Sociali “Giulio Sanguineti” in via Callegari, 6 – Brescia

La Compagnia dei Custodi delle SS. Croci propone, per i suoi Quaresimali, alcune meditazioni sul tema “Beati gli afflitti perché saranno consolati – Il cristiano di fronte al male”. Al fine di presentare le iniziative è indetta una conferenza stampa mercoledì 7 febbraio alle ore 11:30 presso il Centro delle Comunicazioni Sociali “Giulio Sanguineti” in via Callegari, 6 – Brescia


Causa di Beatificazione di don Pierino Ferrari

Il Vescovo mons. Pierantonio Tremolada ha firmato in data 30 ottobre 2023 l’editto che porta a conoscenza il documento di supplica di inizio della Causa di Beatificazione del Servo di Dio don Pierino Ferrari, sacerdote diocesano, e dell’inchiesta diocesana sulla sua vita, virtù e fama di santità. Postulatore della causa di beatificazione e canonizzazione del servo di Dio don Pierino Ferrari è Nicola Gori. Gli … Continua a leggere »

Il Vescovo mons. Pierantonio Tremolada ha firmato in data 30 ottobre 2023 l’editto che porta a conoscenza il documento di supplica di inizio della Causa di Beatificazione del Servo di Dio don Pierino Ferrari, sacerdote diocesano, e dell’inchiesta diocesana sulla sua vita, virtù e fama di santità. Postulatore della causa di beatificazione e canonizzazione del servo di Dio don Pierino Ferrari è Nicola Gori. Gli amici e i fedeli sono invitati a comunicare scritti, notizie (manoscritti, diari, lettere, appunti) ed ogni altro documento (video o audio) che possano essere utili riguardo alla Causa, nonché a portare una loro testimonianza.


Progetti di Quaresima 2024

Nel nostro cammino di quaresima allargheremo l’orizzonte cogliendo il grido che sale da tutta l’umanità. Per questo anche quest’anno non mancherà una proposta per conoscere, ascoltare e sostenere 5 progetti che ci parlano di situazioni umane dove è forte la speranza di realizzare “un più di vita”. Di seguito è possibile cogliere luoghi e contesti nei quali i nostri missionari bresciani sono stati attenti a … Continua a leggere »

Nel nostro cammino di quaresima allargheremo l’orizzonte cogliendo il grido che sale da tutta l’umanità. Per questo anche quest’anno non mancherà una proposta per conoscere, ascoltare e sostenere 5 progetti che ci parlano di situazioni umane dove è forte la speranza di realizzare “un più di vita”. Di seguito è possibile cogliere luoghi e contesti nei quali i nostri missionari bresciani sono stati attenti a questo grido, non sono rimasti indifferenti, ma lo hanno fatto giungere fino a noi.

I progetti di aiuto ci parlano di vita e ci portano in Brasile, Rep. del Congo, Uganda, Palestina e Burundi.