La vita spirituale secondo Guglielmo di Saint-Thierry

Quinto evento della rassegna "La parola all’autore" con sr. Cecilia Falchini, monaca di Bose

In questa riflessione affronteremo il tema della vita spirituale secondo l’insegnamento che traspare dagli scritti di un monaco benedettino e poi cistercense del XII secolo, Guglielmo di Saint-Thierry. Anzitutto considereremo come per lui la vita sia concepita essenzialmente secondo l’immagine del cammino. Questo ci aprirà al secondo punto della nostra riflessione: vivere secondo natura; che, al di là di ogni apparenza, implica anche una lotta … Continua a leggere »

L’inferno di Hana e delle donne yazide

In occasione del quarto appuntamento della rassegna ‘La parola all’autore’, Claudia Ryan presenterà Hana la yazida. L’inferno è sulla terra, pubblicato da San Paolo nel 2016. Il romanzo racconta di una donna yazida, infermiera presso l’ospedale di Duhok, che il 3 agosto 2014 si trova a Sinjar nel momento in gli uomini dell’ISIS attaccano la città.

Si narra di lei nel presente, mentre lavora al campo per IDP (Internally Displaced Persons) di Khanke, nel Kurdistan iracheno, e della sua disavventura con i Daesh, della fuga e della salvezza, che descrive registrandola in un tablet come terapia per superare i traumi subiti.

La vicenda di Hana, di  invenzione dell’autrice, nasce da una realtà conosciuta attraverso la testimonianza diretta di donne conosciute e intervistate nei campi, a Duhok, Jinda Center, e a Lalish, la città santa yazida.

Un libro che suggerisce profonde riflessioni su destini femminili segnati da violenze inaccettabili.

Claudia Molteni Ryan è scrittrice, giornalista, insegnante di storia dell’arte. Fra le sue opere i romanzi storici “Virginia” (Leone Editore, 2012), che ha vinto un Premio per la Miglior Biografia al Concorso Letterario Villa Selmi, un Premio Speciale Giuria Critici al Concorso Nazionale Un libro amico per l’inverno, un Premio Speciale Golden Selection al Concorso Internazionale Città di Cattolica e si è classificato quinto al Premio Internazionale Arti Letterarie Thesaurus e “Il fuoco nelle tenebre”, che ha vinto il Premio della Critica al Premio Letterario Internazionale Montefiore 2014 ed ha ricevuto una Menzione d’onore al Concorso Letterario World Literary Prize.

Per informazioni: biblioteca@diocesi.brescia.it – 0303722444

Beghine, umiliate e bizzocche in Italia

Nadia Taglietti presenterà una panoramica sul variegato mondo delle beghine, umiliate e bizzocche, mettendone in risalto l’originale evoluzione in Italia. Si tratta di una realtà fatta da tante piccole tessere, che compongono un ricco mosaico, indispensabile per conoscere appieno la storia non solo in ambito religioso, ma anche sociale economico e politico. Nonostante solo negli ultimi decenni le beghine, le umiliate e le bizzocche siano state studiate con attenzione, esse hanno avuto ruoli importanti sia per la società religiosa che per quella civile. «Si tratta di un variegato mondo di persone consacrate, pur senza voti solenni», che conducono «una “vita regolare senza regola”, con legami più o meno stabili con l’istituzione; il che tuttavia ha permesso loro di ritagliarsi un proprio spazio nella Chiesa» (cit. M. Sensi, «Mulieres in Ecclesia». Storie di monache e bizzoche, Spoleto 2010).

 Nadia Taglietti, nata nel 1965, vive a Castenedolo e si è laureata in Storia Medioevale presso l’Università degli Studi di Milano. Da anni svolge l’attività di ricercatrice e da sempre ha coltivato l’interesse per i movimenti religiosi femminili. Ha pubblicato “Dictae priora et sorores non sint moniales nec earum domus monasterium appellatur”. La Domus Milanese nelle Umiliate di Cambiago tra XII e XIV secolo, in Archivio Storico Lombardo, vol. 5 (1998-1999), p. 12 -111.

Per informazioni: biblioteca@diocesi.brescia.it – 0303722444