Archivi

Ventiquattro racconti.
Due immagini-guida.
Due versi di lettura.
Unica la trama: l’incipienza della carità.
Unico il sogno: una civiltà dell’amore.

Clicca sull’immagine per scegliere il verso di lettura di Un anno con Caritas 2021 | RACCONTI:

   

Ascolta l’invito alla lettura di don Maurizio Rinaldi, direttore Caritas Diocesana di Brescia:

Famiglia

X Incontro Mondiale delle Famiglie: conclusione del percorso diocesano

Domenica 26 giugno al parco delle Terme di Boario, incontro con il Vicario Generale mons. Gaetano Fontana. Catechesi del Vicario Generale ore 10.00; Santa Messa ore 11.OO. Streaming con Piazza San Pietro per l’Angelus. Pomeriggio di festa delle famiglie.

Quest’anno si celebra in tutto il mondo cristiano il X Incontro Mondiale delle Famiglie: l’evento avrà infatti un carattere multicentrico e non sarà, come nelle precedenti edizioni, concentrato in un solo luogo. A Roma, col Papa, dal 22 al 26 giugno, parteciperanno solo alcuni delegati delle diocesi di tutto il mondo. I limiti imposti dalla pandemia si stanno dunque rivelando, in tal senso, un’opportunità perché le famiglie possano davvero partecipare e offrire il loro contributo agli incontri diocesani. L’Incontro Mondiale si inserisce, tra l’altro, nell’attuale cammino sinodale della Chiesa e può rivelarsi una preziosa esperienza di “partecipazione, comunione e missione” delle famiglie.
Nella Diocesi di Brescia si è deciso di realizzare alcuni eventi in vari luoghi del nostro territorio, così da favorire la partecipazione delle famiglie.
Per accompagnare questi eventi, Papa Francesco ha composto una preghiera, con l’invito a recitarla in un momento della giornata, prima del pranzo o della cena, oppure se siete riuniti per qualche altro momento della giornata. L’invito semplice è a soppesare le parole, a pensare bene a quello che si dice, a rimettere la situazione concreta della nostra famiglia nelle mani di Dio.

Lettera Vicario generale ai presbiteri

26 giugno 2022 – Conclusione percorso diocesano X Incontro Mondiale per le Famiglie

Preghiera ufficiale X Incontro Mondiale Famiglie

Articolo per Bollettini Parrocchiali – Incontro Mondiale delle Famiglie

Caritas, Impegno Sociale, Famiglia

L’ORTOC’E’ per le famiglie

L'ORTOC'È_per_le_famiglie

Sabato 25 giugno nel pomeriggio (dalle 16.00 alle 19.00) anche L’ORTOC’E’. Laboratorio di OrtoCulture (via San Polo, 90 – Brescia) si vestirà a festa per accogliere le famiglie nell’ambito del percorso diocesano verso la Giornata Mondiale delle Famiglie (Boario, 26 giugno). Visite guidate tra le colle dell’orto, attività per bambini, musica dal vivo, racconti all’ombra dei grandi alberi faranno da cornice anche al primo compleanno della Comunità Laudato Si’.

Scarica la locandina.

Impegno Sociale

Frutto dello Spirito è Pace

Proposta per prepararsi alla Pentecoste

#tuttoèconnesso e #siamotutticonnessi

L’ufficio per l’Impegno Sociale propone due testi che potrebbero essere inseriti nel bollettino parrocchiale e un testo per la riflessione sui frutti dello Spirito Santo e l’esame di coscienza personale sul frutto della pace.

“Siate lieti, tendete alla perfezione, fatevi coraggio a vicenda, abbiate gli stessi sentimenti, vivete in pace e il Dio dell’amore e della pace sarà con voi» (2Cor 13,11).

La domanda di pace è il “grido” che oggi avvertiamo più forte. Le encicliche Laudato sì e Fratelli Tutti ci invitano a scoprire i legami profondi che si intrecciano nella realtà e a scegliere di essere “artigiani di pace” lì dove siamo.

La pace, nella Bibbia, è un po’ la sintesi di ogni bene. La pace è la sensazione di essere a casa, di sentirsi familiari con l’ambiente in cui si vive.  Essere a casa con Dio, in Dio; essere a casa con gli altri e con se stessi.

La pace è un atteggiamento che definisce la casa, la famiglia, la parrocchia, la società, che fa superare le paure e le diffidenze reciproche.

È frutto dello Spirito da vivere!

Scarica i documenti:

Caritas Diocesana

5xmille a sostegno del Fondo Briciole Lucenti

La campagna di comunicazione relativa al 5xmille in favore di Fondazione Opera Caritas San Martino, braccio operativo di Caritas Diocesana di Brescia, continua anche per il 2022 con una novità.
L’invito “Facciamo in cinque per …” da quest’anno si declina in favore di un altro progetto di Mano Fraterna: il Fondo Briciole Lucenti.
Dopo l’attenzione al progetto Mano Fraterna – Sostegno all’occupazione (fra il 2017 e il 2021 la destinazione del 5xmille ha permesso di raccogliere la somma di € 38.757,76 – relativa alle dichiarazioni dei redditi dal 2015 al 2020), l’invito a sostenere il Fondo Briciole Lucenti nasce dalla necessità di assicurare un ulteriore sostegno a parrocchie/caritas nel contribuire al pagamento di piccole spese relative a casa, scuola, salute in favore di persone/famiglie in difficoltà.
Per scegliere di devolvere la quota del 5×1000 a Fondazione Opera Caritas San Martino in sede di dichiarazione dei redditi è necessaria una firma nella casella “Sostegno delle onlus iscritte all’anagrafe” e la specificazione del codice fiscale di Fondazione Opera Caritas San Martino ramo Onlus: 98090360177.


Un’occasione per riflettere sull’antropologia cristiana rispetto ad un tema che, come quello del lavoro, è fonte di vita, di legami e di reciprocità per realizzare il bene comune.
Se, come qualcuno ha detto, i periodi bui della storia sono il tempo dei cristiani perché come ci ha detto Gesù «Voi siete la luce del mondo», non possiamo fare altro che cercare di far risplendere il “vangelo” del lavoro, il suo essere buona notizia!
La proposta si articola in 3 incontri che, senza tacere la complessità del lavoro e le molteplici connessioni che esso rivela, vogliono provocare a riscoprirne il senso profondo.
Per partecipare è necessario essere in possesso del GREEN PASS (secondo le disposizioni ministeriali) e effettuare l’ISCRIZIONE entro il giorno prima della data dell’incontro tramite modulo online.

 

Caritas Diocesana

Mostra itinerante “Lo zafferano e il DNA della carità”

In occasione del decimo anniversario, la Commissione Parrocchiale Caritas della comunità di Travagliato realizza la mostra fotografica “Lo zafferano e il DNA della carità”. Oltre a segnare dieci anni di attività, l’iniziativa si colloca nel solco dei 50 anni di Caritas Italiana (1971-2021) e del percorso “50perTRE. Carità incipienti” di Caritas Diocesana di Brescia.

L’incipienza della carità – sempre sul punto di partenza, in stato di avanzamento e con buoni margini di miglioramento – nella mostra è resa prendendo come immagine guida un bellissimo fiore, lo zafferano. Nella vita espressa dal creato, e in particolare nel fiore dello zafferano, è possibile ritrovare i passaggi principali e necessari per una crescita armoniosa della carità nella comunità.

Le immagini fotografiche dello zafferano sono accompagnate da brevi testi relativi alla specificazione dell’identità e del mandato di Caritas e dalla declinazione della bellezza della carità.

La mostra si compone di 13 pannelli autoportanti, stampati fronte e retro (dimensioni 80 x 180): a sottolineatura del DNA di Caritas, immagini e parole (lato A) trovano fondamento nell’Inno alla carità (lato B) scritto seguendo appunto lo sviluppo della struttura a doppia elica del DNA.

La mostra è a disposizione delle parrocchie. Per info e prenotazioni: 030 3757746

Mostra 50xTRE presentazione

Mostra 50xTRE istruzioni

Famiglia

Pellegrinaggio di San Giuseppe 2022

Sabato 19 marzo è in programma il Pellegrinaggio di San Giuseppe.

La partenza è prevista alle ore 15 dalla chiesa parrocchiale di Urago Mella.

Il percorso toccherà le chiese di Santo Spirito, S. Antonio da Padova, S. Anna, S. Giacomo ed è particolarmente significativo per la presenza in passato di sacerdoti amanti della famiglia (Padre Marcolini, don Vender, Padre Bevilacqua; inoltre una via è dedicata a don Zuaboni, fondatore del Pro familia).

Il Pellegrinaggio sarà scandito dalle Parole di San Paolo VI sulla Famiglia e concluso, ovviamente, con la preghiera per la Pace del nostro Vescovo presso la parrocchia di San Giuseppe Lavoratore, nel Quartiere di Brescia dedicato alla Famiglia.

Per informazioni: famiglia@diocesi.brescia.it; tel. 030 3722232